Sex and the City, l’autrice parla del revival: “Non capisco tutto questo rumore per l’assenza di Samantha”

Candace Bushnell, l’autrice di Sex and the City, parla dell’assenza di Kim Cattrall nel revival e della reazione dei fan che non riesce a comprendere

Molti sono i fan che hanno mostrato la propria rabbia e delusione per l’assenza di Kim Cattrall, e della sua Samantha, nel revival di Sex and the City. Ma non tutti sono della stessa opinione. “Non capisco i fan” ha infatti dichiarato l’autrice del bestseller, Candance Bushnell, in merito all’assenza del personaggio di Samantha Jones in And Just Like That… Sebbene i dettagli esatti dietro l’assenza di Kim Cattrall dalla serie non siano mai stati completamente rivelati  né dai produttori dello show né da Cattrall, secondo numerosi siti statunitensi, la ragione della sua assenza risiede nel fatto che lei e Sarah Jessica Parker non sono in ottimi rapporti.

sex and the city

Candace Bushnell ha dato vita alle quattro amiche, ai loro sogni e alle dinamiche che hanno accompagnato i fan durante le stagioni. Ma la sua opinione sull’assenza di Kim Cattrall dal revival di Sex and the City, è decisamente diversa da quella dei fan, come riporta il The Daily Beast.

Questo è un prodotto di intrattenimento. Tutti questi spettacoli hanno la loro logica interiore e le loro regole. Questo è uno spettacolo che sta facendo Michael Patrick King ed è molto abile nel fare questo tipo di programmi TV. Farà ciò che ritiene giusto per lo show e lo rispetto totalmente. Onestamente, non capisco davvero quel tipo di fandom in cui le persone dicono “Oh mio Dio [Samantha non ci sarà]”, è così assurdo per me. Non ho quella personalità, quindi in realtà non la capisco nemmeno. Non capisco perché le persone siano interessate anche alle celebrità. Mi confonde“.

L’assenza di Samantha all’interno del revival di Sex and the City verrà spiegata, come rivelato dalla HBO, nei primi episodi e si concentrerà su quelle amicizie che nel corso del tempo tendono a svanire, nonostante la loro importanza.

Le persone crescono, si evolvono e cambiano. Questo ciò che verrà mostrato nel reboot. Ma, comunque vadano le cose, esiste una certezza: sarà difficile non sentire l’assenza di questo personaggio che ha dato tanto alle sei stagioni e ai due film che sono arrivati dopo la conclusione della serie.

Dimenticare Samantha, o sostituirla, sarà difficile. Se non impossibile.

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

Netflix, ecco tutti i film e serie tv in uscita a maggio 2022

Ecco i titoli dei film e delle serie Tv in uscita il mese di maggio che vedremo sulla piattaforma streaming Netflix. E’ quasi arrivato maggio...

Serie A: Ecco la preview della 35° giornata

Serie A, ecco la preview della 35° giornata: l’Inter deve ripartire dopo lo stop, il derby della lanterna per la salvezza. Serie A, 35° giornata....

Better Caul Saul, Aaron Paul parla del ritorno di Jesse Pinkman e Walter White

Aaron Paul ha dichiarato di essere rimasto scioccato dalla notizia che il suo personaggio di Breaking Bad, Jesse Pinkman, e Walter White appariranno nella...