Consigli per risolvere il problema dell’acqua sporca dello scaldabagno

Lo scaldabagno è un apparecchio domestico la cui funzione è quella di riscaldare l’acqua di un impianto idraulico locale, per utilizzi di cucina o sanitari, molto diffuso in abitazioni e uffici con impianto di riscaldamento ambientale centralizzato, assente o comunque non attivo; in strutture con riscaldamento autonomo viene in genere sostituito da un modello di caldaia per il riscaldamento avente anche funzione di scaldabagno.

Il nome deriva dal fatto che tradizionalmente veniva installato nella stanza del bagno con lo scopo di produrre l’acqua calda necessaria per l’igiene delle persone, in un periodo storico in cui non vi era altro genere di impianti di riscaldamento o necessità di produzione di acqua calda per usi diversi dall’igiene personale. I modelli più diffusi sono lo scaldabagno elettrico e quello a metano. Spesso si presenta una problematica  relativa alla presenza di  acqua sporca quando fuoriesce l’acqua calda.

Che colore assume l’acqua sporca e rischi per la salute

L’acqua marrone, gialla o rossa indica la presenza di ruggine; la ruggine potrebbe provenire dai tubi di casa o direttamente dallo scaldabagno. La soluzione più comune a questo tipo di problema è l’installazione di un sistema di filtraggio dell’acqua nella vostra casa. Il ferro presente nell’acqua non porta problemi di salute, ma tende a rendere l’acqua di sapore metallico e può macchiare vestiti e stoviglie. L’acqua verde potrebbe indicare la corrosione dei tubi in rame; molte case contengono tubi di questo genere nel loro impianto idraulico.

Consigli per risolvere il problema

Per risolvere il problema  è importante rimuovere e pulire gli elementi riscaldanti. Ecco come fare

  • Spegnere lo scaldabagno per poi controllare i cavi di alimentazione
  • Scaricare l’acqua dal serbatoio utilizzando un comune tubo da giardino, collegandolo alla valvola di scarico sul fondo dello scaldabagno vicino al pavimento
  • Rimuovere gli elementi dallo scaldabagno. È possibile pulire con una miscela di aceto e acqua, o carbonato di sodio e acqua
  • Dopo aver pulito gli elementi, rimetteteli al loro posto, riempite il serbatoio e riaccendete lo scaldabagno.

Come eliminare i batteri e i cattivi odori

Quando lo scaldabagno è sporco provoca cattivi odori del genere sulfurei, di muffa o di fogna. Ecco come eliminare il problema.

  • Spegnere lo scaldabagno e svuotare parzialmente il serbatoio dell’acqua.
  • Rimuovere l’asta anodica esistente e gettarla via.
  • Prima di installare la nuova asta anodica, ricordarsi di usare del nastro di teflon sulle filettature per evitare perdite.
  • Riempire il serbatoio e riaccendere lo scaldabagno. Questo dovrebbe eliminare qualsiasi odore di uova marce dallo scaldabagno.

L’acqua dura può anche causare problemi di calcar. Consigliamo l’installazione di un filtro dell’acqua.

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

Netflix, ecco tutti i film e serie tv in uscita a maggio 2022

Ecco i titoli dei film e delle serie Tv in uscita il mese di maggio che vedremo sulla piattaforma streaming Netflix. E’ quasi arrivato maggio...

Serie A: Ecco la preview della 35° giornata

Serie A, ecco la preview della 35° giornata: l’Inter deve ripartire dopo lo stop, il derby della lanterna per la salvezza. Serie A, 35° giornata....

Better Caul Saul, Aaron Paul parla del ritorno di Jesse Pinkman e Walter White

Aaron Paul ha dichiarato di essere rimasto scioccato dalla notizia che il suo personaggio di Breaking Bad, Jesse Pinkman, e Walter White appariranno nella...