La Formula 1 virtuale pronta a prendere il via senza la Ferrari

Saranno dieci le scuderie ai nastri di partenza della stagione virtuale di Formula 1. I motori saranno accesi a partire da ottobre, con una grande assente, la mitica scuderia Ferrari.

La F1 Esports Series 2021 è stata presentata al Preview Show, con gli onori di casa fatti da Tom Deacon, Matt Gallagher, Romain Grosjean e Natalie Pinkham. Dieci appunto le scuderie e trenta i piloti, con una grande novità, dato che non si sono disputati i Pro Draft, bensì sono stati riproposti vari tornei di qualificazione disputati su Pc, Ps4 e Xbox One, che hanno visto quasi 500.000 partecipanti da tutto il mondo.

Ovviamente di piloti ne sono rimasti trenta, che si sono messi in mostra alla F1 Pro Exhibition, con lo scopo di avere un posto finale per la Pro Championship. Passando ai roster, la prima scuderia a presentare i suoi piloti è stata l’Aston Martin, che ha confermato Daniele Haddad, Lucas Blakeley e Shanaka Clay. Tutti nuovo il team McLaren Shadow. I suoi piloti saranno l’esperto Dani Bereznay, l’ex pilota Mercedes Bari Boroumand e Josh Idowu. Al solito assente la Ferrai che punta sulle proprie competizioni esports. La nuova stagione prenderà il via il 13 ottobre 2021, e si parte da Sakhir, per poi passare a Shanghai. L’ultima tappa sarà sul circuito di San Paolo.

Lo scorso anno a trionfare nella F1 Esports Series 2020 è stato Jarno Opmeer della scuderia Alfa Romeo Racing Orlen F1 Esport Team.

Saranno dieci le scuderie ai nastri di partenza della stagione virtuale di Formula 1. I motori saranno accesi a partire da ottobre, con una grande assente, la mitica scuderia Ferrari.

La F1 Esports Series 2021 è stata presentata al Preview Show, con gli onori di casa fatti da Tom Deacon, Matt Gallagher, Romain Grosjean e Natalie Pinkham. Dieci appunto le scuderie e trenta i piloti, con una grande novità, dato che non si sono disputati i Pro Draft, bensì sono stati riproposti vari tornei di qualificazione disputati su Pc, Ps4 e Xbox One, che hanno visto quasi 500.000 partecipanti da tutto il mondo.

Ovviamente di piloti ne sono rimasti trenta, che si sono messi in mostra alla F1 Pro Exhibition, con lo scopo di avere un posto finale per la Pro Championship. Passando ai roster, la prima scuderia a presentare i suoi piloti è stata l’Aston Martin, che ha confermato Daniele Haddad, Lucas Blakeley e Shanaka Clay. Tutti nuovo il team McLaren Shadow. I suoi piloti saranno l’esperto Dani Bereznay, l’ex pilota Mercedes Bari Boroumand e Josh Idowu. Al solito assente la Ferrai che punta sulle proprie competizioni esports. La nuova stagione prenderà il via il 13 ottobre 2021, e si parte da Sakhir, per poi passare a Shanghai. L’ultima tappa sarà sul circuito di San Paolo.

Lo scorso anno a trionfare nella F1 Esports Series 2020 è stato Jarno Opmeer della scuderia Alfa Romeo Racing Orlen F1 Esport Team.

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

The International Dota 2 – Vittoria da 18 milioni di dollari per Team Spirit

Si è conclusa ieri con la vittoria del Team Spirit il torneo The International Dota 2 Championship, che permesso hai vincitori di intascare un...

Grey’s Anatomy 18, in quanti episodi apparirà Kate Walsh?

Kate Walsh è tornata nel terzo episodio della 18esima stagione di Grey’s Anatomy andato in onda in America lo scorso giovedì. L’attrice ha indossato nuovamente...

Kate Walsh e il ritorno in Grey’s Anatomy: “E’ stato come un sogno”

Molti sono i volti a cui i fan di Grey’s Anatomy hanno dovuto dire addio nel corso delle stagioni. Tra questi, quello di Addison Montgomery,...