La casa natale di Maradona patrimonio nazionale dell’Argentina

Il 30 ottobre sarebbe stato il 61esimo compleanno di Diego Armando Maradona e a pochi giorni da quella ricorrenza che tutto il mondo si prepara a celebrare, il governo argentino ha deciso di dichiarare “patrimonio nazionale” la casa dell’ex campione del Napoli.

La decisione sull’abitazione, che sorge al civico 523 di Calle Azamor nella bidonville de Villa Fiorito, con un decreto già firmato dal Presidente Alberto Fernandez e pubblicato sul bollettino ufficiale dei provvedimenti governativi, certifica ulteriormente il legame indissolubile di Diego con l’Argentina.

Nel decreto viene precisato, infatti, come quella casa “rappresentò per lui, durante tutta la sua vita, la fedeltà alle proprie origini e il legame profondo che lo univa alla sua famiglia”.

Un legame che coinvolse anche gli spiazzi nelle vicinanze, dove “Diego, prima di diventare Maradona, forgiò un amore indissolubile con il pallone”.

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

Netflix, ecco tutti i film e serie tv in uscita a maggio 2022

Ecco i titoli dei film e delle serie Tv in uscita il mese di maggio che vedremo sulla piattaforma streaming Netflix. E’ quasi arrivato maggio...

Serie A: Ecco la preview della 35° giornata

Serie A, ecco la preview della 35° giornata: l’Inter deve ripartire dopo lo stop, il derby della lanterna per la salvezza. Serie A, 35° giornata....

Better Caul Saul, Aaron Paul parla del ritorno di Jesse Pinkman e Walter White

Aaron Paul ha dichiarato di essere rimasto scioccato dalla notizia che il suo personaggio di Breaking Bad, Jesse Pinkman, e Walter White appariranno nella...