La casa natale di Maradona patrimonio nazionale dell’Argentina

Il 30 ottobre sarebbe stato il 61esimo compleanno di Diego Armando Maradona e a pochi giorni da quella ricorrenza che tutto il mondo si prepara a celebrare, il governo argentino ha deciso di dichiarare “patrimonio nazionale” la casa dell’ex campione del Napoli.

La decisione sull’abitazione, che sorge al civico 523 di Calle Azamor nella bidonville de Villa Fiorito, con un decreto già firmato dal Presidente Alberto Fernandez e pubblicato sul bollettino ufficiale dei provvedimenti governativi, certifica ulteriormente il legame indissolubile di Diego con l’Argentina.

Nel decreto viene precisato, infatti, come quella casa “rappresentò per lui, durante tutta la sua vita, la fedeltà alle proprie origini e il legame profondo che lo univa alla sua famiglia”.

Un legame che coinvolse anche gli spiazzi nelle vicinanze, dove “Diego, prima di diventare Maradona, forgiò un amore indissolubile con il pallone”.

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

Le 3 piante per arredare il bagno contro l’umidità

Non tutti amano arredare il bagno con le piante. Ce ne sono alcune che oltre a dare quel tocco di colore hanno il potere di...

Glicemia, per abbassare i valori che cosa è utile bere?

La glicemia è il valore della concentrazione di glucosio nel sangue. Il suo valore può essere espresso con diverse unità di misura. La normalità di...

Natale al cinema, ecco i prossimi film da vedere

In questo articolo abbiamo selezionato alcuni film da vedere al cinema in uscita a dicembre. A Natale il grande schermo diventa un appuntamento imperdibile. Ecco...