Perché il cane corre in tondo e si morde la coda?

I cani sono animali molto metodici, amano la routine. Si abituano rapidamente agli orari e fanno le cose in determinati momenti.

Quando quest’ordine viene alterato, possono diventare instabili, stressarsi o persino cadere in depressione. Numerosi studi effettuati sui processi cognitivi del cane hanno dimostrato come vi sia una correlazione diretta tra la natura abitudinaria del nostro amico e la necessità di abituarsi al mondo fin dai primi mesi di vita. Infatti, maggiore sarà stata la conoscenza degli stimoli ambientali che lo circondano, più agevole diventerà l’abituarsi a cambiamenti di situazioni e contesti.

Perché il cane corre in tondo e si morde la coda

Dal momento della nascita, ogni cane va sottoposto a un particolare processo di apprendimento per esposizione, tale da consentirgli di conoscere e codificare più stimoli possibili. Ma se il nostro ambiente è sereno lo sarà anche lui perché il cane percepisce lo stato d’animo degli uomini.

Ma perché il cane gira in tondo e si morde la coda?

Sono molte le ragioni che possono spiegare questo atteggiamento che non è per tutti i cani. Di solito è un atteggiamento che hanno quando sono indecisi sul da farsi. Per esempio per raggiungere il padrone si trova un ostacolo davanti e non sa come superarlo. In questo caso, il nostro amico potrebbe iniziare a girare in tondo proprio per scaricare lo stress e anche per attirare l’attenzione e farsi aiutare.

Ma perché il cane gira in tondo e si morde la coda

Ma non è l’unico motivo. Infatti, il nostro cane potrebbe iniziare a correre seguendo la linea di un cerchio e tentando di raggiungere la sua coda con la bocca anche per stancarsi prima di andare a dormire.

Ecco svelato il mistero!

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

Denzel Washington risponde ad Ellen Pompeo sulla lite avuta sul set di Grey’s Anatomy

Dopo il racconto di Ellen Pompeo, Denzel Washington ricorda quanto accaduto sul set di Grey’s Anatomy mentre si trovava dietro la macchina da presa Mentre...

Francesco Flachi pronto per tornare in campo a 12 anni dalla squalifica per cocaina

Dopo un controllo antidoping effettuato nel dicembre 2009, con squalifica di 12 anni avvenuta l’anno dopo, l’ex attaccante fiorentino, che vanta più di cento...

Rainbow Six Siege – Il Six Invitational cambia location, si terrà in Svezia

Non sarà più disputato in Canada il Six Invitational di Rainbow Six Siege, causa pandemia e le nuove misure ristrettive messe in atto dal...