Follie per la PS5: negli USA acquirente spara a venditore, in Giappone rubate console da camion

Trovare una PS5 è diventato davvero quasi impossibile, e i pochi drop che ogni tanto appaiono online, terminano in pochi minuti.

Pertanto c’è chi farebbe follie per averne una, anche pagarla il doppio. Siamo alla follia, e c’è chi spara e chi fa gli assalti ai camion.

Negli Stati Uniti, esattamente a Harris County, in Texas, un giovane 19enne aveva messo in vendita la sua console PS5 e dopo aver trovato un acquirente, i due si sono dati appuntamento per la vendita. Una volta incontrati però, il compratore ha estratto una pistola sparando al fianco il giovane venditore.

Per fortuna la rapina non è costata la vita al 19enne, dato che la ferita non è stata grave e il ragazzo si trova in condizioni stabili in ospedale, ma sarà dismesso a breve. La console alla fine non è stata neanche rubata, perché il compratore, forse non è riuscita ad afferrarla in tempo, ed è scappato a mani vuote. La polizia è sulle sue tracce.

In Giappone invece un 50enne è stato arrestato a Tokio, dopo che ha tentato di rivendere PS5 e Nintendo Switch, più altri giochi, rubati da un camion. Merce che l’uomo avrebbe dovuto consegnare in alcuni negozi di Akihabara, popolare quartiere di Tokyo dedicato a videogiochi e cultura pop.

L’uomo una volta arrestato ha confessato di aver compiuto questo gesto perché senza soldi, anche se poi i ricavi ottenuti dalle vendite li avrebbe persi tutti giocando ai cavalli. Per quanto riguarda la merce venduta, rintracciarla è impossibile, e chi aspettava la sua PS5 da mesi, dovrà aspettare ancora.

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

Denzel Washington risponde ad Ellen Pompeo sulla lite avuta sul set di Grey’s Anatomy

Dopo il racconto di Ellen Pompeo, Denzel Washington ricorda quanto accaduto sul set di Grey’s Anatomy mentre si trovava dietro la macchina da presa Mentre...

Francesco Flachi pronto per tornare in campo a 12 anni dalla squalifica per cocaina

Dopo un controllo antidoping effettuato nel dicembre 2009, con squalifica di 12 anni avvenuta l’anno dopo, l’ex attaccante fiorentino, che vanta più di cento...

Rainbow Six Siege – Il Six Invitational cambia location, si terrà in Svezia

Non sarà più disputato in Canada il Six Invitational di Rainbow Six Siege, causa pandemia e le nuove misure ristrettive messe in atto dal...