Guide

Fitwalking, lo sport innovativo

/

La necessità di praticare lo sport per l’esercizio fisico ha portato, in tempi recenti, alla nascita di alcune nuove discipline (si pensi al trekking praticato in montagna), non propriamente sportive, che comportano l’esercizio della semplice funzione del camminare.

Il fitwalking, appunto, è l’arte di camminare velocemente, con una velocità corrispondente al limite superiore dell’intervallo naturale per l’andatura a piedi, in genere 7–9 km / h (4,5-5,5 mph). Si considera camminata l’andatura umana o animale durante la quale si mantiene il contatto col terreno con almeno un piede; si differenzia dalla corsa e dal jogging, in cui si perde il contatto con il terreno durante la fase detta “di volo”.

Per questo la camminata si definisce come “una serie di passi”, mentre la corsa viene definita come “una serie di balzi”. La camminata veloce viene spesso confusa con la marcia che però richiede in aggiunta che la gamba sia tesa da quando il piede prende contatto col terreno fino a quando la gamba arriva sulla verticale del corpo. La marcia è la versione agonistica della camminata veloce, ed è presente alle olimpiadi con tre competizioni. Il fitwalking è una pratica sportiva non competitiva.

Fitwalking in Italia

In un paio di manifestazioni si è superato il numero delle 5.000 partecipazioni. Il fitwalking è praticato nelle seguenti manifestazioni: fitwalking del cuore (Saluzzo – CN), fitwalking sulle strade dei campioni (Scarnafigi – CN), Fitwalking per la Vita (Sassari), Corri Umbria, Firenze marathon e in altre che si svolgono nelle città di Sassari, Tuscia, Roma, Ragusa, Salsomaggiore Terme, Parma.

Il fitwalking del cuore, che si svolge la terza domenica di gennaio, è la più partecipata manifestazione dedicata unicamente ai camminatori e nell’edizione 2017 ha toccato i 9107 partecipanti.

fitwalking correre

Come funziona

La tecnica del fitwalking prevede che il passo sia energico (quindi una falcata ampia), sia curata la postura e il ritmo sia impegnativo. Questo al semplice scopo di sviluppare una potenza sufficiente affinché la camminata produca effetti benefici sulla forma fisica e sul dimagrimento. I benefici della camminata veloce sono molteplici e anche l’OMS la consiglia per contrastare disturbi come ipertensione e stress.

Benefici del fitwalking

Il fitwalking può essere praticato come strumento di prevenzione delle malattie, esso viene infatti prescritto come terapia anche da talune strutture ospedaliere. Ad esempio viene prescritto come terapia per i malati di diabete, o a coloro che hanno piccoli problemi cardiaci. Non ultimo il fitwalking favorisce il dimagrimento in modo del tutto salutare.