Europei, Olimpiadi e… L’Italia fa suo il Mondiale di Pasticceria

Un 2021 decisamente positivo per l’Italia, che in più di un’occasione ha fatto gioire i propri tifosi. La vittoria dei campionati europei di calcio, proseguendo con le tante medagli arrivate alle Olimpiadi, senza dimenticare i successi nel softball e nella pallavolo, passando però anche per il trionfo all’Eurovision Song Contest dei Maneskin.

Un’annata sportiva incredibile e non dobbiamo neanche dimenticarci le ottime prestazioni di Sonego, Sinner e soprattutto di Berrettini nel Tennis. Sport, musica e ora però anche in cucina, ma d’altronde lì si sa che siamo bravi, ci siamo tolti un’altra grande soddisfazione, vincendo il terzo titolo mondiale su dodici partecipazioni dal 1997.

I campioni pasticceri azzurri sono Lorenzo Puca, Massimo Pica e Andrea Restuccia, guidati da Alessandro Dalmasso. Un trionfo arrivato superando altri dieci team, salendo sul gradino più alto del podio dopo il terzo posto centrato nel 2019.

Un trionfo arrivato grazie alla creazione di un dessert al cioccolato da condividere, una torta gelato, un dessert da ristorante, una scultura di zucchero di 165 cm e una pièce al cioccolato della stessa altezza.

A salire sul podio anche Giappone e Francia, mentre il premio alla sostenibilità è andato alla Svizzera e quello per lo spirito di squadra al Cile.

Infine, il Mondiale che dal 1987 si svolge al salone della ristorazione di Lione, il Sirah, quest’anno ha voluto dare tanta attenzione alla sostenibilità, premio poi vinto dalla Svizzera come abbiamo già scritto sopra. I partecipanti infatti non potevano usare additivi, coloranti, biossido di titanio e polveri.

Un 2021 decisamente positivo per l’Italia, che in più di un’occasione ha fatto gioire i propri tifosi. La vittoria dei campionati europei di calcio, proseguendo con le tante medagli arrivate alle Olimpiadi, senza dimenticare i successi nel softball e nella pallavolo, passando però anche per il trionfo all’Eurovision Song Contest dei Maneskin.

Un’annata sportiva incredibile e non dobbiamo neanche dimenticarci le ottime prestazioni di Sonego, Sinner e soprattutto di Berrettini nel Tennis. Sport, musica e ora però anche in cucina, ma d’altronde lì si sa che siamo bravi, ci siamo tolti un’altra grande soddisfazione, vincendo il terzo titolo mondiale su dodici partecipazioni dal 1997.

I campioni pasticceri azzurri sono Lorenzo Puca, Massimo Pica e Andrea Restuccia, guidati da Alessandro Dalmasso. Un trionfo arrivato superando altri dieci team, salendo sul gradino più alto del podio dopo il terzo posto centrato nel 2019.

Un trionfo arrivato grazie alla creazione di un dessert al cioccolato da condividere, una torta gelato, un dessert da ristorante, una scultura di zucchero di 165 cm e una pièce al cioccolato della stessa altezza.

A salire sul podio anche Giappone e Francia, mentre il premio alla sostenibilità è andato alla Svizzera e quello per lo spirito di squadra al Cile.

Infine, il Mondiale che dal 1987 si svolge al salone della ristorazione di Lione, il Sirah, quest’anno ha voluto dare tanta attenzione alla sostenibilità, premio poi vinto dalla Svizzera come abbiamo già scritto sopra. I partecipanti infatti non potevano usare additivi, coloranti, biossido di titanio e polveri.

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

The International Dota 2 – Vittoria da 18 milioni di dollari per Team Spirit

Si è conclusa ieri con la vittoria del Team Spirit il torneo The International Dota 2 Championship, che permesso hai vincitori di intascare un...

Grey’s Anatomy 18, in quanti episodi apparirà Kate Walsh?

Kate Walsh è tornata nel terzo episodio della 18esima stagione di Grey’s Anatomy andato in onda in America lo scorso giovedì. L’attrice ha indossato nuovamente...

Kate Walsh e il ritorno in Grey’s Anatomy: “E’ stato come un sogno”

Molti sono i volti a cui i fan di Grey’s Anatomy hanno dovuto dire addio nel corso delle stagioni. Tra questi, quello di Addison Montgomery,...