Europa League, Leicester – Napoli 2 – 2: Osimhen riagguanta gli inglesi

Europa League: Leicester – Napoli 2 – 2, Napoli superiore nei numeri ma non va oltre il pareggio.

Un pareggio importante quello del Napoli in casa del Leicester ma che lascia l’amaro in bocca. Gli azzurri sono stati superiori agli inglesi nella prima giornata dei gironi dell’Europa League, numeri alla mano, ma non sono riusciti a trovare i 3 punti.

Sono stati 22 i tiri del Napoli, 15 nel primo tempo con 0 gol, contro solo 7 del Leicester, ma per un momento è sembrato che fosse calata la notte, con Barnes che porta il risultato sul 2-0.

Due gol, quelli delle foxes, sono quasi identici: palla persa sulla fascia, cambio di gioco, esterni azzurri in ritardo e gol per il Leicester. Nel mezzo tanto, tantissimo Napoli che, però, non riesce a concretizzare le tantissime palle gol create. Nel momento più difficile, però, Osimhen si carica la squadra sulle spalle. Prima accorcia con un gran tocco sotto dopo una serie di passaggi di prima e aver saltato il diretto marcatore.

Poi gran palla di Politano dal fondo, lasciato libero di crossare, che pesca perfettamente il nigeriano che di testa supera per la seconda volta Schmeichel. Finale in crescendo degli azzurri, in superiorità numerica dal 3’ minuto di recupero, che non riesce però a portare a casa i tre punti in una partita in cui sembrava possibile portarla a casa.

Europa League: Leicester – Napoli 2 – 2, Napoli superiore nei numeri ma non va oltre il pareggio.

Un pareggio importante quello del Napoli in casa del Leicester ma che lascia l’amaro in bocca. Gli azzurri sono stati superiori agli inglesi nella prima giornata dei gironi dell’Europa League, numeri alla mano, ma non sono riusciti a trovare i 3 punti.

Sono stati 22 i tiri del Napoli, 15 nel primo tempo con 0 gol, contro solo 7 del Leicester, ma per un momento è sembrato che fosse calata la notte, con Barnes che porta il risultato sul 2-0.

Due gol, quelli delle foxes, sono quasi identici: palla persa sulla fascia, cambio di gioco, esterni azzurri in ritardo e gol per il Leicester. Nel mezzo tanto, tantissimo Napoli che, però, non riesce a concretizzare le tantissime palle gol create. Nel momento più difficile, però, Osimhen si carica la squadra sulle spalle. Prima accorcia con un gran tocco sotto dopo una serie di passaggi di prima e aver saltato il diretto marcatore.

Poi gran palla di Politano dal fondo, lasciato libero di crossare, che pesca perfettamente il nigeriano che di testa supera per la seconda volta Schmeichel. Finale in crescendo degli azzurri, in superiorità numerica dal 3’ minuto di recupero, che non riesce però a portare a casa i tre punti in una partita in cui sembrava possibile portarla a casa.

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

The International Dota 2 – Vittoria da 18 milioni di dollari per Team Spirit

Si è conclusa ieri con la vittoria del Team Spirit il torneo The International Dota 2 Championship, che permesso hai vincitori di intascare un...

Grey’s Anatomy 18, in quanti episodi apparirà Kate Walsh?

Kate Walsh è tornata nel terzo episodio della 18esima stagione di Grey’s Anatomy andato in onda in America lo scorso giovedì. L’attrice ha indossato nuovamente...

Kate Walsh e il ritorno in Grey’s Anatomy: “E’ stato come un sogno”

Molti sono i volti a cui i fan di Grey’s Anatomy hanno dovuto dire addio nel corso delle stagioni. Tra questi, quello di Addison Montgomery,...