Ecco la pasta priva di colesterolo

L’Italia è il Paese della Pasta. La pasta, intesa come pasta alimentare, è un prodotto a base di farina di diversa estrazione, tipico delle varie cucine regionali d’Italia, divisa in piccole forme regolari destinate alla cottura in acqua bollente e sale o con calore umido e salato.

Secondo i dati dell’International Pasta Organisation del 2019, ogni anno vengono consumati 23 kg di pasta per ogni individuo.

La pasta in Italia

La pasta è considerata dal popolo italiano, oltre che un alimento, un elemento di unione condiviso in tutta l’Italia: essa è parte integrante della vita, della cultura popolare (semplice ma tradizionale) di tutti gli italiani, non solo della loro cucina, ma della loro stessa essenza, da sempre.

dove mangiare a roma

Gli ambienti, i fenomeni e le atmosfere che girano e si creano intorno a un piatto di pasta, entreranno nell’immaginario collettivo riguardante l’italiano medio in tutta Europa e nel mondo intero, prima nella letteratura e nella musica durante il medioevo, poi nell’Opera e nel teatro del periodo rinascimentale e, infine, nel cinema, offrendo lo spunto per molti capolavori di fama internazionale, che sono da sempre parte dell’italianità.

Tipi di pasta

Ci sono diversi tipi di pasta: di grano duro, integrale, non integrale e senza glutine.

C’è una novità: la pasta priva di colesterolo che fornisce energia a lungo termine. Stiamo parlando della pasta di semola. I diversi tipi di pasta si distinguono soprattutto in base alla forma, al tipo di farina utilizzato, all’essere fresca o secca, al metodo di cottura preferibile (asciutta o in brodo) e alla presenza dell’uovo o del ripieno nell’impasto. Ciascun tipo è spesso associato a una preparazione speciale o a vari tipi di preparazioni, adeguati alla sua consistenza e capacità di trattenere i condimenti o, più semplicemente, alle tradizioni regionali a seconda della provenienza.

la pasta priva di colesterolo

Il sugo all’amatriciana, ad esempio, non è adatto ai capelli d’angelo bensì agli spaghetti, come da tradizione del luogo di cui è originario, Amatrice (Rieti), oppure, nella versione romanesca, ai bucatini.

Alcune varietà (come gli spaghetti o diversi tipi di pasta campana, emiliana e ligure) sono conosciute in tutto il mondo, mentre altre sono popolari nella sola zona d’origine (è il caso, ad esempio, dei pizzoccheri) o in diverse zone ma con nomi diversi (come succede nel caso dei tonnarelli, chiamati anche, in altre zone d’Italia, spaghetti alla chitarra o chitarrine) le caratteristiche della pasta di semola. Oltre alla pasta di semola, anche quella integrale, è caratterizzata da un potere calorico elevato.

Lo specifica Humanitas Research Hospital, che sottolinea anche che la pasta di semola, sia integrale che non, apporterebbe un lento rilascio di glucosio nel sangue.

Inoltre questa pasta è priva di colesterolo e pare che donerebbe energia a lungo termine.

Altri benefici

La pasta di semola integrale, inoltre, sarebbe anche un buon alleato del funzionamento intestinale, grazie al suo elevato contenuto di fibre. Inoltre contiene vitamine del gruppo B, tracce di vitamina E, ma anche sali minerali.

la-pasta-priva-di-colesterolo

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

Le 3 piante per arredare il bagno contro l’umidità

Non tutti amano arredare il bagno con le piante. Ce ne sono alcune che oltre a dare quel tocco di colore hanno il potere di...

Glicemia, per abbassare i valori che cosa è utile bere?

La glicemia è il valore della concentrazione di glucosio nel sangue. Il suo valore può essere espresso con diverse unità di misura. La normalità di...

Natale al cinema, ecco i prossimi film da vedere

In questo articolo abbiamo selezionato alcuni film da vedere al cinema in uscita a dicembre. A Natale il grande schermo diventa un appuntamento imperdibile. Ecco...