Joshua Jackson, volto di Pacey Witter in Dawson’s Creek, si apre in merito alla possibilità di ritrovarsi insieme al resto del cast per una reunion

Con sei stagioni, Dawson’s Creek è andato in onda in America dal 1998 al 2003. Il teen drama creato da Kevin Williamson, ha affrontato numerosi temi nel corso della sua storia portando i fan di lunga data a restare fortemente legati ai suoi personaggi. Una serie cult dunque per i suoi tempi che, però, potrebbe non avere mai la sua reunion. In molti sarebbero ben felici di rivedere Joshua Jackson, Katie Holmes, Michelle Williams e James Van Der Beek di nuovo l’uno accanto all’altro, ma il volto di Pacey Witter non la pensa allo stesso modo. L’attore, in una recente intervista rilasciata al Guardian, ha infatti dichiarato che, la reunion, “potrebbe scioccare le persone”.

Dawson’s Creek la serie tv

Penso che poiché il cast di Friends era già adulto quando hanno girato la serie, è meno stridente vederli ora” ha raccontato l’attore facendo riferimento alla reunion del cast di Friends (candidata agli Emmy) tanto attesa dai fan della serie.

Una reunion con il cast al completo di Dawson’s Creek, seduto, provocherebbe nei fan delle emozioni contrastanti secondo Jackson. “Se ci metti insieme su un divano ora, con le nostre schiene scricchiolanti, le persone potrebbero restare scioccate. Nessuno ha bisogno di sentire Pacey che grugnisce quando si alza da una sedia” ha proseguito l’attore. Un’idea da abbandonare quindi per i fan della serie che, forse, vorrebbero scoprire cosa accadeva dietro le quinte, proprio come accaduto grazie alla reunion di Friends.

Ma Joshua Jackson non è il solo ad essere contrario ad una reunion. Anche Katie Holmes, come riportato dal sito statunitense EW, ha affermato: “Non credo che faremo una reunion. Siamo cresciuti anche se ci vediamo ogni tanto. Penso che il fascino della serie sia stata la scrittura di Kevin Williamson che ha dato voce agli adolescenti. E’ stato un momento molto speciale. Una serie speciale e ne ho amato ogni minuto”.