“L’amore non è bello se non è litigarello” dice un proverbio. Ma i quali casi può essere utile e quando invece può avviare un processo di crisi?

La scienza ed esperti in relazioni sostengono che litigare fa bene alla coppia ma senza esagerare.

  • Litigare con il partner fa bene per arrivare a una relazione matura e dinamica, dove regna il confronto.
  • Nella routine di coppia, discutere e confrontarsi è importantissimo.
  • Litigare non è segno che il vostro rapporto sia arrivato al capolinea, purché ovviamente il litigio non diventi una costante delle vostre giornate e purché si preservi sempre il rispetto reciproco.

Insomma pare che litigare fa bene alla coppia, sostengono gli esperti, e questo perché equivale a confrontarsi, a evolversi e a maturare. Le coppie che non litigano, infatti, hanno meno probabilità di durare a lungo.

Consigli e rimedi contro l’insonnia

Si può anche discutere spesso, ovviamente sempre nel rispetto reciproco e senza sfociare in comportamenti aggressivi, ma è importante che entrambi vivano il momento del confronto come una fase costruttiva.

A questo punto è doveroso sottolineare che per “litigare” si intende un confronto, magari anche dai toni accesi, ma civile e sempre nel rispetto reciproco. I litigi aggressivi, ripetuti, costanti e basati sul nulla non fanno bene a nessuno, anzi sono pericolosi, e questo è bene precisarlo.

crisi di coppia alcuni consigli