Il cane domestico teme il caldo a cominciare dai 25°.

Essendo dotato unicamente di ghiandole sudoripare in naso e cuscinetti delle zampe già a questa temperatura può ricevere danni permanenti.  L’esposizione diretta al Sole sarebbe da evitare in quanto il folto mantello, sia a pelo lungo che corto, è progettato per resistere alle gelate invernali ma non permette la dispersione diretta del calore attraverso la pelle. In estate con le temperature alte i cani soffrono maggiormente le condizioni climatiche. Il caldo estivo è un serio problema e vanno tutelati. Vediamo come.

Regole fondamentali

  • Non lasciare mai il cane in macchina è il primo su cui fare attenzione.
  • Non farlo uscire nelle ore più calde.

Come proteggere il cane dal caldo

I cani soffrono molto il caldo e lo percepiscono molto di più rispetto a noi.  Prima di uscire verificare la temperatura che, ripetiamo, non è la stessa che percepiamo noi rispetto alla sensazione del cane. Ci troviamo infatti a diversi centimetri di altezza più in sù di lui e ciò fa una grande differenza. E’ importante far abbassare la temperatura al nostro cane.

i quattro cani piu amati dagli italiani

Ecco come fare.  Nella nuca si trova il cervelletto, organo che presenta proprietà termoregolatrici. Inoltre è importante non farlo uscire nelle ore di punta e preferire percorsi all’ombra e fare bere tanta acqua soprattutto al ritorno a casa.