Calcio Napoli, Alex Meret: “Spalletti è un tecnico esperto che ha tanta voglia di fare bene”

Alex Meret parla ai microfoni di Radio Kiss Kiss e rivela le sue sensazioni per questa nuova stagione azzurra. Commenta la vittoria degli Europei e analizza i prossimi impegni del Calcio Napoli strizzando l’occhio alla ‘Champions’.

“Abbiamo un gruppo competitivo, Spalletti ci dà responsabilità e tanta consapevolezza”.

Che carica ti ha dato vincere l’Europeo?

“E’ stata una esperienza emozionante e indimenticabile. Io, Di Lorenzo e Insigne abbiamo vissuto qualcosa di fantastico e adesso vogliamo proseguire così sulla spinta emotiva anche per il campionato”.

Insigne è un leader per questa squadra?

“Lorenzo ha grande personalità, è il nostro capitano ed ha dimostrato il proprio spessore. Ha segnato un rigore decisivo e si è riscattato subito del precedente errore. Ha il carattere e il talento per trascinare la squadra”.

Col Venezia la gara si era messa in salita…

“Sì, è così. Sulla carta magari poteva sembrare una partita semplice, ma si è messa male per l’espulsione di Victor. Queste sfide possono riservare tante insidie e siamo stati bravi a conquistare il successo, era importante partire bene.

Che mentalità vi sta trasmettendo Spalletti?

“Il mister ci dà tanta convinzione. Sa di guidare un gruppo competitivo e ci sta conferendo fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi. E’ un tecnico esperto che ha tanta voglia di fare bene, così come ne abbiamo noi”.

“Abbiamo una rosa forte, purtroppo l’anno scorso è sfumata la qualificazione Champions e ce ne dispiace tantissimo. Quest’anno spetta a noi dimostrare il nostro valore e vogliamo lottare per le prime posizioni”.

Il vero obiettivo è tornare in Champions?

“Certamente, il primo nostro pensiero è quello di arrivare nelle prime quattro. Ora però dobbiamo solo pensare a vincere gara dopo gara e partire bene come abbiamo fatto domenica. Poi abbiamo anche il percorso dell’Europa League e sarà importante il cammino internazionale. Vogliamo arrivare il più lontano possibile”.

A Genoa vi attendete un’altra gara combattuta?

“La prima giornata ci ha dimostrato che tutte le gare sono difficili. Marassi è un campo caldo e molto duro, quindi dovremo dare il massimo come prestazione e attenzione per cercare di fare un bel risultato”.

Personalmente che ti aspetti da questa stagione?

L’obiettivo è sempre crescere e maturare. So di avere tanti margini di miglioramento, ma bisogna abbassar la testa e lavorare per ottenere risultati. Io darò il massimo per essere sempre più all’altezza del Napoli”.

 

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

Denzel Washington risponde ad Ellen Pompeo sulla lite avuta sul set di Grey’s Anatomy

Dopo il racconto di Ellen Pompeo, Denzel Washington ricorda quanto accaduto sul set di Grey’s Anatomy mentre si trovava dietro la macchina da presa Mentre...

Francesco Flachi pronto per tornare in campo a 12 anni dalla squalifica per cocaina

Dopo un controllo antidoping effettuato nel dicembre 2009, con squalifica di 12 anni avvenuta l’anno dopo, l’ex attaccante fiorentino, che vanta più di cento...

Rainbow Six Siege – Il Six Invitational cambia location, si terrà in Svezia

Non sarà più disputato in Canada il Six Invitational di Rainbow Six Siege, causa pandemia e le nuove misure ristrettive messe in atto dal...