Cosa Nostra, le immagini del boss Matteo Messina Denaro in un video del 2009

Il Tg2, nell’edizione delle 20.30 di ieri, ha diffuso alcune immagini, risalenti al 2009, che mostrerebbero il volto del boss mafioso Matteo Messina Denaro, latitante dal 1993. Il padrino sarebbe stato ripreso dalle telecamere di sicurezza posizionate in una strada ad Agrigento. Il video è in possesso degli investigatori della Direzione centrale anticrimine della Polizia.

E proprio intorno alla “primula rossa” di Cosa Nostra, le forze dell’ordine provano a stringere sempre più il cerchio. Stamattina la Polizia di Trapani, con il Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine, ha eseguito decine di perquisizioni nella Valle del Belice, su ordine della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo. Oltre 150 agenti, provenienti anche dai Reparti Prevenzione Crimine di Sicilia e Calabria, sono affiancati da elicotteri del Reparto Volo di Palermo, pattuglie munite di apparecchiature speciali e unità cinofile.

Al setaccio le località di Castelvetrano, Campobello di Mazara, Santa Ninfa, Partanna, Mazara del Vallo, Santa Margherita Belice e Roccamena (Palermo), ritenute abitate da persone sospettate di essere fiancheggiatori di Messina Denaro.

Credit Foto : Tg2

Il Tg2, nell’edizione delle 20.30 di ieri, ha diffuso alcune immagini, risalenti al 2009, che mostrerebbero il volto del boss mafioso Matteo Messina Denaro, latitante dal 1993. Il padrino sarebbe stato ripreso dalle telecamere di sicurezza posizionate in una strada ad Agrigento. Il video è in possesso degli investigatori della Direzione centrale anticrimine della Polizia.

E proprio intorno alla “primula rossa” di Cosa Nostra, le forze dell’ordine provano a stringere sempre più il cerchio. Stamattina la Polizia di Trapani, con il Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine, ha eseguito decine di perquisizioni nella Valle del Belice, su ordine della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo. Oltre 150 agenti, provenienti anche dai Reparti Prevenzione Crimine di Sicilia e Calabria, sono affiancati da elicotteri del Reparto Volo di Palermo, pattuglie munite di apparecchiature speciali e unità cinofile.

Al setaccio le località di Castelvetrano, Campobello di Mazara, Santa Ninfa, Partanna, Mazara del Vallo, Santa Margherita Belice e Roccamena (Palermo), ritenute abitate da persone sospettate di essere fiancheggiatori di Messina Denaro.

Credit Foto : Tg2

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

The International Dota 2 – Vittoria da 18 milioni di dollari per Team Spirit

Si è conclusa ieri con la vittoria del Team Spirit il torneo The International Dota 2 Championship, che permesso hai vincitori di intascare un...

Grey’s Anatomy 18, in quanti episodi apparirà Kate Walsh?

Kate Walsh è tornata nel terzo episodio della 18esima stagione di Grey’s Anatomy andato in onda in America lo scorso giovedì. L’attrice ha indossato nuovamente...

Kate Walsh e il ritorno in Grey’s Anatomy: “E’ stato come un sogno”

Molti sono i volti a cui i fan di Grey’s Anatomy hanno dovuto dire addio nel corso delle stagioni. Tra questi, quello di Addison Montgomery,...