Amazon University Esports, studenti pronti a sfidarsi nel mondo del gaming

Si sono aperte le iscrizioni alla seconda stagione delle Amazon University Esports. Una volta creati i Team gli studenti si sfideranno su cinque titoli competitivi.

Secondo una previsione saranno più di due mila gli studenti, con il coinvolgimento di oltre 50 università, tra cui quelle milanesi, sempre pronte per quanto riguarda il gaming online.

Una seconda stagione di Amazon University Esports, evento organizzato dall’azienda GGTech in collaborazione con PG Esports, che vedrà gli studenti affrontarsi sui seguenti titoli:

League of Legends, Clash Royale, Legends of Runeterra, FIFA 22 e per la prima volta ci saranno anche gli scacchi con Chess. La manifestazione metterà in palio un montepremi di oltre 6.500 euro.

Le squadre vincitrice di ciascuno evento si qualificheranno poi all’Amazon University Esports Master in rappresentanza della propria Nazione, per poi rappresentare l’Europa nella finalissima mondiale.

Infine, anche quest’anno l’Amazon University Esports avrà il supporto di ACER Predator, Intel e Samsung.

Restando in tema università, di recente Reti Spa e Cus Milano hanno dedicato una giornata al gaming, l’Uni eSports Day, rivolta agli studenti del capoluogo lombardo, con talk, interventi di esponenti del settore e tornei di League of Legends e Rocket League.

Un evento organizzato con il patrocinio della piattaforma innovativa di diritto sportivo Olympialex e della Milano School of Management dell’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con Nintendo Italia

Si sono aperte le iscrizioni alla seconda stagione delle Amazon University Esports. Una volta creati i Team gli studenti si sfideranno su cinque titoli competitivi.

Secondo una previsione saranno più di due mila gli studenti, con il coinvolgimento di oltre 50 università, tra cui quelle milanesi, sempre pronte per quanto riguarda il gaming online.

Una seconda stagione di Amazon University Esports, evento organizzato dall’azienda GGTech in collaborazione con PG Esports, che vedrà gli studenti affrontarsi sui seguenti titoli:

League of Legends, Clash Royale, Legends of Runeterra, FIFA 22 e per la prima volta ci saranno anche gli scacchi con Chess. La manifestazione metterà in palio un montepremi di oltre 6.500 euro.

Le squadre vincitrice di ciascuno evento si qualificheranno poi all’Amazon University Esports Master in rappresentanza della propria Nazione, per poi rappresentare l’Europa nella finalissima mondiale.

Infine, anche quest’anno l’Amazon University Esports avrà il supporto di ACER Predator, Intel e Samsung.

Restando in tema università, di recente Reti Spa e Cus Milano hanno dedicato una giornata al gaming, l’Uni eSports Day, rivolta agli studenti del capoluogo lombardo, con talk, interventi di esponenti del settore e tornei di League of Legends e Rocket League.

Un evento organizzato con il patrocinio della piattaforma innovativa di diritto sportivo Olympialex e della Milano School of Management dell’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con Nintendo Italia

Altri articoli

Articoli correlati

Ultimi articoli

The International Dota 2 – Vittoria da 18 milioni di dollari per Team Spirit

Si è conclusa ieri con la vittoria del Team Spirit il torneo The International Dota 2 Championship, che permesso hai vincitori di intascare un...

Grey’s Anatomy 18, in quanti episodi apparirà Kate Walsh?

Kate Walsh è tornata nel terzo episodio della 18esima stagione di Grey’s Anatomy andato in onda in America lo scorso giovedì. L’attrice ha indossato nuovamente...

Kate Walsh e il ritorno in Grey’s Anatomy: “E’ stato come un sogno”

Molti sono i volti a cui i fan di Grey’s Anatomy hanno dovuto dire addio nel corso delle stagioni. Tra questi, quello di Addison Montgomery,...