320 atleti in gara, 150 medagliati olimpici e mondiali, 10 squadre con 32 atleti (16 uomini, 16 donne), 11 match, 22 giorni di gara spalmati in più di un mese, dal 26 agosto al 30 settembre.

L’International Swimming League è atterrata a Napoli con gli atleti, Federica Pellegrini e Caeleb Dressel in testa, che uno dopo l’altro prenderanno confidenza con la piscina Scandone per poi tuffarsi a partire da domani (ore 20) per la prima giornata di una lunghissima cavalcata che farà di Napoli la capitale mondiale del nuoto.  Sarà un testimonial d’eccezione l’olimpionico di casa Massimiliano Rosolino. A lui il compito di fare da anfitrione agli atleti mondiali e quello di essere voce dell’evento.

I PROTAGONISTI (chi gareggia squadra per squadra verrà comunicato 1h 30′ prima dell’inizio della prima sessione).

AQUA CENTURIONS (ITA) in vasca con Federica Pellegrini, capitano della squadra ed alle ultime bracciate in carriera. In Aqua Centurions anche lo statunitense Chase Kalisz, oro a Tokyo nei 400 misti, l’olandese Arno Kamminga, argento nei 100 e 200 rana, Thomas Ceccon, argento nella 4×100 stile e Niccolò Martinenghi bronzo nei 100 rana

ENERGY STANDARD (FRA) – squadra campione ISL 2019); stella è il russo Evgeny Rylov oro nei 100, 200 dorso e argento nella 4×200 stile a Tokyo, con lui il connazionale Kliment Kolesnikov, argento nei 100 dorso, bronzo nei 100 stile. Tra le stelle anche l’azzurra Benedetta Pilato che cerca riscatto dopo una olimpiade deludente. In vasca anche la svedese Sarah Sjöström con sei record del mondo all’attivo

LONDON ROAR (ENG); l’australiana Emma McKeon guida forte del suo oro nei 100 stile e nella 4×100 stile, e ancora il britannico Duncan Scott oro nella 4×200 stile, argento nei 200 stile e nei 200 misti

IRON (HUN); occhi puntati sull’ungherese Kristof Milak, oro nei 200 e argento nei 100 farfalla a Tokyo. E poi l’eterna Hosszu, oltre 130 medaglie d’oro in carriera con tre ori olimpici

TOKYO FROGS KING (JAP); l’australiano Zac Stubblety-Cook arriva forte dell’oro nei 200 rana e del bronzo nella 4×100 mista-mista alle OLimpiadi. Lo statunitense Bowen Becker oro nella 4×100 stile.

CALI CONDORS (USA – squadra campione ISL 2020); E’ la squadra di Caeleb Dressel, il signore di Tokyo con i suoi cinque ori: 50 e 100 m sl, 100 m farfalla, 4×100 m sl, 4×100 m misti, ma anche la statunitense Lilly King argento nei 200 rana, bronzo nei 100.

LA CURRENT (USA); la stella è Bronte Campbell. L’australiana oro nella 4×100 stile donne. Occhio al brasiliano Scheffer, bronzo nei 200 stile

DC TRIDENT (USA); la britannica Anna Hopkin oro nella 4×100 mista – mista e lo statunitense Zach Apple, oro nella 4×100 stile maschile da tenere d’occhio

NEW YORK BREAKERS (USA); Due australiani su tutti: Matt Temple, bronzo nella 4×100 stile e nella 4×100 mista e Brendon Smith, bronzo nei 400 misti

TORONTO TITANS (CAN). Lo statunitense Blake Pieroni, oro nella 4×100 stile Uomini e Lorenzo Zazzeri, argento nella 4×100 stile in vasca

LE SFIDE

Si comincia domani e dopodomani (ore 20.00-22.00) con in vasca Energy Standard, Toronto Titans, Dc Trident, Aqua Centurions, sabato e domenica (ore 18.00-20.00) in vasca Calì Condors, La Current, Tokyo Frog Kings e New York Breakers

LA RICADUTA ECONOMICA

La Regular Season di ISL che si svolgerà a Napoli avrà una ricaduta sul territorio di proporzioni molto importanti. 20.000 notti in alberghi 4 stelle per un indotto di circa 4 Milioni di euro, trasporti e catering per assicurare spostamenti e ristori per 650 persone per circa sei settimane per un valore di circa 1 Milione di euro, una produzione televisiva del valore complessivo di circa 5 Milioni di euro, sono solo le voci più significative di un movimento che riverserà indiscussi vantaggi economici su Napoli e sul territorio campano.

IL MANN – Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli diretto da Paolo Giulierini è partner di ISL ed attende le stelle del nuoto internazionale alla mostra ‘Gladiatori’, dedicata ai celebri campioni dell’antichità. Già sede della presentazione dell’evento lo scorso giugno, il MANN ha abbinato alle squadre in gara un capolavoro del museo, nel segno delle suggestioni del mare e dell’acqua e dei suoi miti. Per gli Acqua Centurion capitanati da Federica Pellegrini si tratta proprio dello spallaccio di un gladiatore con simboli marini. Per tutto il mese di settembre con il biglietto delle gare ISL si avrà diritto al ticket ridotto al MANN mentre i visitatori del museo e gli abbonati potranno acquistare i biglietti on line delle gare con la tariffa promo-convenzioni.

PROMO – I possessori del biglietto ingresso del MANN, in occasione dell’evento, potranno acquistare online il biglietto PROMO CONVENZIONE che prevede il 50% di sconto sulla tariffa piena. Per accedere alla Piscina Scandone sarà necessario esibire il biglietto d’ingresso ISL e quello del MANN

INGRESSO – Per accedere in piscina, in ottemperanza alle normative vigenti sarà necessario il possesso del green pass.

I NUMERI DI ISL NAPOLI 2021:

– 320 nuotatori provenienti da oltre 50 paesi

– 100 tra allenatori e staff

– 150 personale di produzione

– 100 volontari

– 550 ore di diretta televisiva

– 135 paesi coperti da accordi televisivi

– 20 Milioni di followers social

– Circa 20.000 notti di ospitalità full board

– 10 strutture alberghiere 4* coinvolte

– Circa 3.000.000 di euro di fatturato solo con gli alberghi

– Circa 1.000.000 di euro tra trasporti locali e necessità organizzative (marketing, comunicazione, etc)

– Oltre 300.000 euro di costi vivi per affitto strutture ed allestimenti palestre con importante donazione di molte di queste attrezzature al territorio

– Produzione televisiva di altissimo standard del valore di circa 5.000.000 di euro

– Allestimenti innovativi per oltre 2.000.000 di euro

– Costi di voli per atleti e staff valorizzati in circa 1.000.000 di euro