Samantha Curcio è la nuova tronista di Uomini e Donne. Nell’ultima puntata la ragazza, 30enne di Sapri, l’abbiamo conosciuta di persona quando ha fatto il suo ingresso nello studio del programma.

La tronista con ironia dichiara di voler trovare un fidanzato e non l’ennesimo caso umano. Ma conosciamo meglio Samatha. Ecco svelate alcune curiosità in un’intervista pubblicata sul magazine ‘Uominie Donne’.

Pregi e difetti?

Il mio più grande pregio credo sia l’altruismo: chi mi conosce bene mi definisce anche troppo generosa, ed effettivamente penso sempre prima agli altri che a me stessa. Questo perché mi rende più felice donare che ricevere. I miei difetti? Quando intavolo una discussione, e di fronte trovo un interlocutore ottuso, divento arrogante, anche un po’ aggressiva. Soprattutto se non mi dà l’opportunità di dire la mia.

Le persone più importanti?

Sono i miei nonni paterni, anche se adesso nonno non c’è più. In generale sono legatissima alla mia famiglia.

La storia d’amore più importante

La relazione più intensa che ho avuto risale a nove anni fa, è durata un anno e due mesi durante i quali ho anche convissuto.

Cosa non sopporta in un uomo?

Non sopporto gli uomini competitivi, l’invidia, che guarda sempre l’orto degli altri. La persona che cerco deve essere in pace con se stessa, non tollero chi nutre sentimenti negativi e quelli che cercano disperatamente una donna, chiunque essa sia.

Il suo motto?

La vita è una sola, abbiamo un solo grande tentativo per cui bisogna cercare di fare quante più cose si riesce, nel tentativo di mettere le proprie passioni al primo posto. Mi rivedo molto in una frase di Hegel, che dice: “Nel mondo nulla di grandioso è stato fatto senza passione”. Fare le cose controvoglia, al di là degli obblighi che tutti abbiamo, è un po’ come perdere tempo; dal mio punto di vista, si perde proprio il senso della vita stessa.