Veni, Vidi, Dries. Il Napoli vince a Roma con una doppietta di Mertens che innalza il vessillo del suo 100esimo gol in Serie A sul pennone più alto dell’Olimpico.

Tutte le strade della gloria portanto a “Ciro” che disegna il primo fregio di tecnica e il secondo di astuzia. Dries apre la serata su calcio di punizione potente e preciso, poi chiude la storia un colpo di testa rapace da bomber vero.

E con queste sono 133 le perle di Mertens incastonate nella collana preziosa dei bomber azzurri della storia. Il Napoli batte la Roma andata e ritorno con un parziale di 6-0 nel doppio scontro diretto. Gli azzurri prolungano di una settimana le Idi di Marzo tra i Fori Imperiali e nella prima domenica di primavera lanciano lo sprint per la zona Champions. Si ricomincia dopo la sosta allo Stadio Maradona contro il Crotone. La prima sfida di due mesi d’azzurro da vivere tutti d’un fiato.

Con la doppietta segnata alla Roma, Mertens sale a 133 reti come leader della speciale classifica dei migliori marcatori all-time con la maglia del Napoli.

Dries raggiunge anche quota 100 gol in Serie A.

Questo nel dettaglio lo score di Mertens per competizioni:

Serie A: 100 gol

Champions League: 16 gol

Europa League: 10 gol

Coppa Italia: 6 gol

Preliminari di Champions League: 1 gol

Dries Mertens è stato acquistato dal Napoli nell’estate del 2013 ed è alla sua ottava stagione con la maglia azzurra. Il suo primo gol in Serie A lo ha segnato il 30 ottobre del 2013 in Fiorentina-Napoli 1-2.

Napoli: Ospina, Hysaj, Maksimovic (86′ Manolas), Koulibaly, Mario Rui, Fabian Ruiz, Demme, Politano (73′ Lozano), Zielinski (/3′ Elmas), Insigne (86′ Bakayoko), Mertens (66′ Osimhen). A disp.Meret, Contini, Zedadka, Cioffi, Manolas, Costanzo. All.Gennaro Gattuso

Roma: Pau Lopez, Mancini, Cristante, Ibanez, Karsdorp, Pellegrini (83′ Kumbulla), Diawara (67′ Villar), Spinazzola, Pedro (67′ Carles Perez), El Shaarawy, Dzeko (67′ Borja Majoral). All. Paulo Fonseca

Arbitro: Di Bello di Brindisi

Marcatori: 27′ D. Mertens, 34′ D. Mertens

Note: ammoniti Ibanez, Diawara, El Shaarawy, Villar, Osimhen