La nostra città offre tanti dolci tradizionali, dal babà alla pastiera, dalla sfogliatella alla caprese. Ecco una lista delle migliori pasticcerie di Napoli dove mangiare queste prelibatezze.

Tra vicoletti e strade dedicate allo shopping ogni tanto è bene fare una pausa. E cosa c’è di meglio di un dolce e caffè. Le pasticcerie ed i bar della città offrono pastiere, capresi, zuppette, code di aragosta, prussiane, choux, bignè, crostatine e torte di vario tipo. Insomma c’è solo l’imbarazzo della scelta. In questo articolo abbiamo fatto una selezione delle migliori pasticcerie di Napoli.

le migliori pasticcerie di napoli

Pasticceria Scaturchio

Varie sedi nel centro storico – Vomero e Posillipo

La pasticceria Scaturchio è storica a Napoli e propone una quantità di dolci molto ampia.Quando entri nel locale la vista di perde sulla vetrina del banco variegata di dolci di ogni genere.

Scaturchio propone il grosso babà a forma di Vesuvio oltre a sfogliatelle, pastiere, crostatine, capresi, code di aragosta, tartufi e tanto altro.

Pasticceria Bellavia

Varie sedi a Fuorigrotta, centro storico, Vomero e Aeroporto di Capodichino

E’ presente un po’ ovunque a Napoli. La Pasticceria Bellavia è una delle più famose in città. Il dolce più famoso è la “panna al caffè”, un pan di spagna bagnato nel caffè, con gocce di nugatine e arricchito da panna al caffè. Tra le torte possiamo scegliere Cioccolotta a Nutella, il Mont Blanc (meringa, panna e marron glacè), la Torta Rosch (granella di nocciole di Piemonte e cioccolato) e la Mery Mou (meringa, mou e croccantine).

Leopoldo Infante

Varie sedi tra Chiaia, Vomero e centro storico

Leopoldo ha aperto la prima sede a via Foria. E’ famoso per i suoi taralli. Ma non scherza per quanto riguarda il gusto dei dolci. Tra i dolci più richiesti figurano sicuramente la sfogliatella, lo zeppolone con fragole e crema chantilly, i profiterole e nuove creazioni come il Trilogy con cioccolato bianco, fondente e al latte. Tra le più originali c’è il Pulcinella, una crostatina di crema e limone con un cono di meringa a forma di cappello di pulcinella.

Antica Pasticceria Carraturo

Via Casanova, 97

L’Antica Pasticceria Carraturo è storica e si trova nei pressi di Porta Capuana. E’ soprannominata “la bottega della sfogliatella” perché questo dolce, sia nella versione frolla sia nella riccia, è tra i più buoni in città. Stesso parere vale per il babà, soffice e gustoso, tra i migliori di Napoli oltre a pastiere, capresi, cannoli, code di aragoste, crostatine, bignè.

Pasticceria Poppella

Via Arena alla Sanità 24

Via Santa Brigida, 69

La Pasticceria di Ciro Poppella è antica e sorge nel quartiere Sanità. Dal 2015 è diventata famosissima a Napoli grazie alla sua nuova creazione: il fiocco di neve. Cittadini e turisti sono disposti a fare lunghe file ed attendere anche qualche ora per assaggiare questa piccola brioche, il cui ripieno è una crema dalla ricetta segretissima. Da poco ha aperto una nuova sede a Via Toledo.

Pasticceria Santoro

Via Simone Martini, 113

E’ una storica pasticceria del Vomero. Molto apprezzata la piccola pasticceria, oltre a profiteroles a limone, i babà, le zuppette, ma anche i cornetti a sfoglia e le brioche.

Pasticceria Mary

Galleria Umberto I

E’ un piccolo locale storico famoso soprattutto per le sfogliatelle sfornate al momento calde calde. Il profumo invade via Toledo e la Galleria e non puoi evitare di fermati per gustare un dolce tra profitteroles, sfogliatelle di ogni misura e gusto, e tanti altri dolci tipici.

Caffè Gambrinus

Piazza Trieste e Trento

Il Gran Caffè Gambrinus è il locale storico per eccellenza di Napoli. Una sosta è obbligata sia per apprezzare la storia e i dipinti delle sale ma anche per il caffè da gustare con i tanti dolci che propone. Negli ultimi tempi ha battuto il record della pastiera più grande del mondo e della zeppola di San Giuseppe. Questi bellissimi dolci furono offerti gratis ai passanti con tanto di caffè gratis.