Vediamo dove trascorrere una giornata all’aria con la nostra guida ai migliori parchi naturali di Napoli e Campania.

Napoli è una città ricca di parchi naturali, in Campania c’è una vasta scelta di luoghi dove trascorrere una bella giornata all’aria aperta con la famiglia oppure in gruppo con amici.  Vediamo quali sono le aree naturali per pic nic, passeggiate e sport.

Parco Virgiliano a Posillipo Napoli

Il Parco Virgiliano, detto anche Parco della Rimembranza, è un parco panoramico che sorge nel quartiere Posillipo, a Napoli. Si estende sul promontorio della collina di Posillipo, che sotto il parco è attraversata dalla grotta di Seiano. Vi si accede da viale Virgilio, tramite un’entrata monumentale che conduce ad un piazzale nel quale campeggia una fontana di recente costruzione.

Il parco è caratterizzato da un sistema di terrazze che affacciano sul golfo di Napoli, dalle quali si possono scorgere, oltre all’amplissimo panorama del golfo, le ripide pareti di roccia, spesso gialla per la sua costituzione tufacea, del promontorio su cui si trova il parco.

In un solo colpo d’occhio infatti, è possibile osservare le isole di Procida, Ischia e Capri, l’isolotto di Nisida, il golfo di Pozzuoli, i quartieri di Agnano, Fuorigrotta, Rione Traiano, Pianura, l’Eremo dei Camaldoli, il golfo di Bacoli ed il promontorio di Capo Miseno, Monte di Procida, il Vesuvio, la costa vesuviana, la Penisola sorrentina, la Baia di Trentaremi con i suoi resti archeologici ed il centro storico di Napoli.

L’impianto sportivo aperto negli anni sessanta costituisce oggi il Centro Sportivo “Virgiliano”, comprendente una pista di atletica leggera con tribuna da 1000 posti, affidato in gestione alle associazioni di categoria.

Parco di Capodimonte – Miano

Il parco di Capodimonte, già Real parco di Capodimonte, è un parco cittadino di Napoli, ubicato nella zona di Capodimonte, antistante l’omonima reggia. Nel 2016 si sono registrati 1 007 564 visitatori, risultando l’ottavo sito museale italiano statale più visitato.

Il parco di Capodimonte si estende per una superficie di centoventiquattro ettari, protetto in parte da una cinta muraria. Dello stesso periodo sono anche due porte d’ingresso, Porta Grande, lungo la via Ponti Rossi, con due garitte di guardia laterali, e Porta Piccola. Prima dell’ingresso al cuore centrale del parco si passa dinanzi ai giardini della reggia, così chiamati perché posti intorno alla struttura che ospita il museo di Capodimonte, e conosciuti anche con il nome di Spianato.

Villa Floridiana – Vomero

Il parco della villa Floridiana è una scenografica alternanza di tortuosi sentieri e ombrosi boschetti, bellissimo quello di camelie, con ampie zone occupate da praterie e aperte verso il golfo, in un’affascinante sintesi di elementi geometrici tipici del giardino all’italiana e di soluzioni prospettiche del giardino all’inglese. Particolare della fontana di basso affollata di tartarughe

Nel retro della villa, è presente anche un piccolo laghetto con all’interno delle tartarughe prevalentemente appartenenti al genere Trachemys.

Oasi Astroni – Agnano

La riserva naturale Cratere degli Astroni è un’area naturale protetta situata nei comuni di Pozzuoli e Napoli, nella città metropolitana di Napoli. La riserva è stata istituita dal Ministero per l’Ambiente nel 1987, gestita dal WWF Italia.

È un cratere, uno dei più grandi tra i circa trenta che si trovano nella zona dei Campi Flegrei e sicuramente quello meglio conservato nella sua struttura. È attraversato da sentieri naturali ed osservatori per l’avifauna, attrezzati con pannelli esplicativi e bacheche, per un totale di 15 km di percorsi diversificati. Fino al 2005 è stato sede di un importante centro di recupero per la fauna selvatica.

Come arrivarci

In auto – Via Tangenziale, uscita di “Agnano” (nº 11), alla rotatoria a destra per 1,7 km.

L’accesso alla Riserva è in via Agnano agli Astroni 468, Napoli.

Parco del Matese – Caserta

Il parco regionale del Matese è un’area naturale protetta della Campania istituita con la legge regionale n. 33 del 1993. È entrato in funzione solamente nel 2002. Il parco si estende su una superficie di 33.326,53 ettari. I visitatori potranno rimanere particolarmente colpiti dalla zona, infatti, potrete ammirare specchi di acqua, cascate, grotte, stalattiti, stalagmiti e molto altro. Presenti aree picnic per consumare il proprio pranzo a sacco.

Parco del Grassano – Telese Benevento

Il Parco del Grassano è una perla naturalistica incastonato nella suggestiva Valle Telesina, a pochi Km da Telese Terme. Tra vestigia romane, castelli medievali e caratteristici paesini si rivela un’oasi che regala la possibilità ai bambini ed adulti di avvicinarsi alla magia della natura.

Parco del Grassano – Telese